La Fata della Zucca

Libri e Pasticci in Cucina

Recensione del libro Polpette (e ricetta per gustosissime – e leggerissime! – polpettine al sesamo dal gusto esotico)

su 19 maggio 2013

Le polpette piacciono a tutti! Quando sono piccole piccole e sfiziose non si riesce mai a smettere di mangiarle, quasi fossero ciliegie! …gnam! per la verità, però, quando si tratta di farle è tutta un’altra storia: le prime di solito escono piccole e rotonde, dei veri bijoux, mentre le ultime non risultano mai altrettanto piccole e perfette e somigliano di più a polpettoni in miniatura!🙂 In ogni caso, piccole e rotonde, oppure un pò più grandi e dalla forma sempre meno regolare, le polpette sono sempre sfiziose, un piacere della tavola che ci fa tornare bambini, no?

polpetteIl libro di cui vi voglio parlare oggi mi è stato regalato: è stato un pensierino che ho apprezzato e che apprezzo moltissimo perchè si tratta di un piccolo piacere sfizioso, proprio come le polpette!🙂

POLPETTE di Karen Fingerhut e Olivier Rouault, edito da Guido Tommasi Editore

Questo librettino, neanche a dirlo, è tutto dedicato al mondo delle polpette: ce n’è per tutti i gusti! Si parte da una copertina che trovo divertentissima, con una specie di gioco del tris fatto con polpettine che lascia presagire solo un mondo di idee originali!

Pur trattandosi di un libricino di bassa foliazione (64 pag), ci sono tante e tante idee diverse e originali tutte con una bella foto da cui trarre ispirazione: proposte etniche come le polpette di gamberi alla marocchina, o le polpette maki, o quelle di carne alla menta, a quelle più originali ma di gusto mediterraneo come le crocchette di patate e pancetta, o quelle di riso ripiene, a idee vegetariane come le polpette di patate e broccoli o di lenticchie corallo o i falafel, fino ad arrivare a quelle dolci: tartufi al cioccolato, bocconcini mandorla-pistacchio e dolcetti di corn-flakes al cioccolato… insomma, polpette per tutti!🙂

Ecco la mia “prova-ricetta”…Polpette di pollo al sesamo

Polpette

INGREDIENTI

– 400 g macinato di pollo (io ho usato il tacchino, sono comunque venute benissimo!)

– 1 uovo

– 2 fette pane in cassetta

– 200 g latte

– 10 foglie di basilico fresco

– 2 cucchiaini di peperoncino fresco tritato (o 1 cucchiaino secco)

– 2 + 2 cucchiai di semi di sesamo tostati

– 1 pezzetto di zenzero fresco di circa 1 cm

– 1 spicchio di aglio

– 2 cucchiai di pangrattato

– sale e pepe

– 1 dado

– salsa teryaki (io ho usato la salsa di soia)

– 2 cucchiai di olio di girasole

PREPARAZIONE

In una ciotolina mettete il pane con il latte. In una ciotola capiente mettete: il pollo macinato, l’uovo, il pane ammollato nel latte e ben strizzato, 2 cucchiai di semi di sesamo, le foglie di basilico tritate, il peperoncino tritato, il pezzetto di zenzero grattugiato, il pangrattato e l’aglio ben schiacciato (ecco a cosa serve lo schiaccia-aglio!!!!)🙂 Con una forchetta mescolate bene il tutto e cercate di formare una farcia ben amalgamata. Salate e pepate. Il risultato dovrebbe essere un composto abbastanza morbido e appiccicaticcio. 

Con (tanta!) pazienza formate delle polpettine (la dimensione la scegliete voi: a me piacciono piccoline!) e mettetele in un piatto e poi a riposare in frigo. Nel frattempo mettete a bollire dell’acqua con il dado: servirà per la prima parte di cottura delle polpette (si, le lesseremo!). Quando l’acqua bolle fate lessare le polpettine e scolatele quando vengono a galla (tipo canederli). In una padella ampia mettete a scaldare l’olio di girasole e buttateci dentro le polpettine per farle rosolare con un cucchiaio o due di di salsa di soia. Mettetele in un piatto da portata e deglassate la padella con qualche altro cucchiaio di salsa di soia; unite i semi di sesamo rimasti e cospargete il tutto sulle polpette prima di servire. DELIZIOSE!🙂

CONSIGLI & SUGGERIMENTI

L’unico inconveniente di queste polpettine è che  la preparazione non è velocissima. In ogni caso, si tratta di un piatto che va assolutamente provato: la doppia cottura le rende leggerissime, ma il gusto è davvero super!🙂

Nella fase finale di cottura io ho aggiunto un cucchiaino di miele di girasole per favorire la glassatura e per smorzare il gusto forte della salsa di soia.


7 responses to “Recensione del libro Polpette (e ricetta per gustosissime – e leggerissime! – polpettine al sesamo dal gusto esotico)

  1. Darth scrive:

    Vuoi dire ai tuoi lettori che hai una dipendenza dai semi di sesamo?!? Poi per “bassa foliazione” ti prenderò in giro a vita, sappilo.
    Detto questo, le polpettine che hai preparato sembrano proprio succulente, ma io non vedo l’ora di provarne qualche versione veg.

    Mi piace

  2. Lady Catelyn Stark scrive:

    Buoneeeeeeeeeeeeeeeee!!! Io faccio la corte a quel libro da mesi…….!
    LadyC

    Mi piace

  3. Darth scrive:

    In questo caso si potrebbe sostituire il pollo con il seitan, (anzi, ci dovrei proprio provare) è da vedere se poi si riesce a compattarle comunque, ma io mi riferivo a quelle che dicevi tu di patate e broccoli o di lenticchie.

    Mi piace

  4. relaxingcooking scrive:

    sono sempre molto interessanti i tuoi post, e le ricette veramente invitanti, brava!

    Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: