La Fata della Zucca

Libri e Pasticci in Cucina

Recensione del libro PASTICCERIA SALATA (e ricetta per una squisitissima e rapidissima quiche)

su 4 maggio 2013

Quanto possono essere belli i libri di cucina? Tra gli scaffali delle librerie si trovano dei veri e propri gioielli, dei piccoli e grandi capolavori da cui non si riesce a staccare gli occhi, oggetti lussuosi e bellissimi che a comprarli sembra di farsi un mega regalo. A volte però per concedersi giusto un regalino si può continuare a cercare, e trovare dei librettini carini, senza mega pretese, che però hanno quel qualcosina in più che ci chiama subito in cucina. Ecco, per me questo libretto è una fonte di ispirazione, mi ha chiamato subitissimo a mettermi alla prova ai fornelli!

PASTICCERIA SALATA – Torte appetitose e ricette per antipasti e stuzzichini, di Marta Tovaglieri, edito da Gribaudo

Pasticceria SalataSi tratta di un libretto carinissimo, pieno di spunti sfiziosi e di idee per realizzare, appunto, tante tantissime torte salate. Il libro è asciutto, preciso e ben organizzato, con pochissimi fronzoli: tanta sostanza. Si parte con la spiegazione di come realizzare gli impasti per la base: pasta sfoglia, pasta brisé e pasta per bignè e poi le ricette che usano, appunto, queste basi (più la pasta fillo, che a casa è tecnicamente infattibile, ma che può essere un grande alleato in cucina quando si vogliono realizzare degli antipastini d’effetto). Ogni pagina una foto, ogni pagina una ricetta: semplice, chiaro e immediatamente comprensibile.

Idee tantissime! E tutte semplicissime, ma non per questo banali. Nella sezione dedicata alla pasta sfoglia troviamo idee originali come la crostata con peperoni e patate, la tarte tatine con cipolle caramellate, sfiziose rondelle con pancetta e timo, gustosissime sfogliette con carciofi e bottarga di tonno…e siamo solo all’inizio! Nella sezione pasta brisé andiamo su una profusione di idee per cestini sfiziosi: con crema di carote e zenzero, con zucca e porri, con carciofi e patate, con sarde e pinoli…insomma tante idee, tutte fattibili e tutte golose. E poi la pasta fillo; originali cannoncini con ricotta e pesto, cestini croccanti con pollo al curry, semplicissimi rotolini on melanzane e timo. Per finire, giusto se avevamo bisogno di qualche altra proposta, la sezione finale dedicata ad altre sfiziosità, come gli arancini o le crocchette con noci e scamorza.

Tanta tanta sostanza, tante idee e tanta voglia di mettermi all’opera!🙂 E infatti ecco la mia originale interpretazione di una semplicissima quiche, post lettura del libro.

Quiche con asparagi e roselline di prosciutto cotto. Gnam!

IngredientiTorta Salata

Per la pasta brisé

– 200 g farina

– 100 g burro

– 60 ml acqua

– sale

Per il ripieno

– 2 uova

– 20 ml latte (o panna)

– 2 fette di prosciutto cotto

– 300 g (un mazzo) di asparagi

– sale e pepe

Preparazione

Preparare questa irresistibile ricettina sfiziosa e (tra l’altro anche svuotafrigo!) è semplicissimo!

In un pentolino con i bordi alti mettete a bollire dell’acqua salata per lessare gli asparagi (se siete super accessoriati e avete la pentola apposita ancora meglio!). Vanno scolati ancora un pò al dente. Nel frattempo, preparate la pasta brisé: mettete la farina in una ciotola capiente, aggiungete un bel pizzico di sale e aggiungete il burro freddo tagliato a pezzettini e mescolate con la punta delle dita finché non avrete un impasto sabbioso. Non è semplicissimo, ma si può fare!🙂 A quel punto aggiungete l’acqua e impastate velocemente fino ad avere un impasto morbido. Formate una palla, avvolgete nella pellicola e poi in frigo per una ventina di minuti.

Scolate gli asparagi e metteteli ad asciugare  e a raffreddare su un panno pulito. In una ciotola sbattete uova, latte (o panna), sale e pepe.

Trascorsi i 20 min, accendete il forno a 200° e foderate una teglia rotonda con la carta da forno. Prendete la palla di impasto, stendetela sottile e mettetela nella tortiera. Pinzate i bordi con le dita per formare un motivo più o meno decorativo: tenete conto che la pasta prenderà colore ma non cambierà forma, quindi più riuscite a farla carina più carino sarà il risultato finale! Mettete gli asparagi a raggera, cospargete con il mix di uova e latte. Prendete le fette di prosciutto cotto, tagliatele a striscioline e arrotolatele per formare delle roselline, da mettere sui lati esterni della quiche e al centro. Informate per circa 20/25 min…buon appetito!🙂


2 responses to “Recensione del libro PASTICCERIA SALATA (e ricetta per una squisitissima e rapidissima quiche)

  1. Mi hai fatto venire una gran voglia di comprare il libro e di provare la ricetta che hai postato of course🙂

    Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: