La Fata della Zucca

Libri e Pasticci in Cucina

Recensione del libro HANDHELD PIES (Ricetta di squisite Pie Pomodoro, Mozzarella e Prosciutto)

su 4 giugno 2012

Uno dei libri da cui non riesco più a staccare gli occhi: un’oasi di goduria che mi ha letteralmente travolta!

HANDHELD PIES – DOZEN OF PINT-SIZE SWEET & SAVORY, Sara Billingsley & Rachel Wharton, Edito da Chronicle Books

“Pie” è una parola meravigliosa. Sarà che è tanto di moda e quindi ci si abitua a sentirla ma la parola PIE mi piace molto di più di “torta”. Da una “pie” ti puoi aspettare un sacco di cose e questo libro ci racconta come fare (dai primissimi passi preliminari, agli ingredienti che servono, agli strumenti da utilizzare, a come gestire al meglio il tempo di preparazione) e cosa fare (ci sono diversi tipi di impasto esterno e tutti sembrano davvero goduriosi!).  Il tutto con una sola idea: fare pie abbastanza piccole da poterle mangiare con le mani ma così buone che vorresti avere più di due mani per provarle tutte!

…e così ho scoperto che le tortine ripiene dalle forme più varie hanno un loro nome specifico (free-hand pie) e che oltre alle classiche mini-pie rotonde con il ripieno a vista (quelle che siamo in qualche modo abituati a immaginare) si possono anche pensare a piccole pie dentro al vasetto, con tanto di impasto croccante e ripieno morbido da mangiare col cucchiaio.

…e ho scoperto anche che dentro alle pie ci si può mettere di tutto! Idee dolci e classicissime come le pie ripiene di noci pecan e glassa, dalle pie salate ma con un tocco di brio come la pie ripiena di pollo piccante e jalapeno fino ad arrivare alle pie dai gusti stuzzicanti né dolci né salati come le mini pie con latticello e whisky, o con zucca e spezie.

Ho comprato il libro online e appena arrivato (in realtà ci ha messo mesi ad arrivare!!) ho iniziato a fremere: non potevo aspettare a mettermi all’opera…dovevo provare una mini pie …SUBITO!🙂

Tra le vaie ricette proposte (che non sono tantissime, ma viene una voglia pazzesca di provarle tutte!) avevo in casa gli ingredienti per una pie dal sapore italianissimo: Pie POMODORO, PROSCIUTTO E MOZZARELLA

INGREDIENTI

PER LA PASTA

–        225 g burro freddo

–        225 g farina (più quella per impastare)

–        1 cucchiaino di zucchero

–        1 cucchiaino di sale

–        Dai 3 ai 5 cucchiai di acqua freddissima

PER IL RIPIENO

–        1 mozzarella

–        2 pomodori medi

–        3 fette di prosciutto cotto tagliato a striscioline

–        10 larghe foglie di basilico fresco

Procedimento:

Si inizia con l’impasto che, ovviamente, è la cosa più complessa. La difficoltà maggiore sta nel grado di elasticità della pasta, che è molto soggetto alla temperatura: visto che il burro all’interno è parecchio, se fa molto (troppo!) freddo tenderà a sbriciolarsi senza possibilità di stare insieme, se fa troppo caldo tende ad appiccicarsi dappertutto a prescindere dalla farina che userete per staccarla!

Riducete il burro a pezzettini e mettetelo in congelatore mentre pesate gli altri ingredienti.

Mescolate farina, zucchero e sale in una ciotola, poi sbriciolate sopra il burro; con la punta delle dita continuate a sbriciolare il burro e ad amalgamarlo con la farina finché non si formano delle palline. A questo punto aggiungete l’acqua ghiacciata e continuate a mescolare finchè l’impasto non diventa compatto. Formate una palla, avvolgetela nella pellicola e mettete in frigo.

Scaldate il forno a 190°.

Infarinate un piano di lavoro e un matterello e prendete metà della palla di impasto e iniziate a stendere l’impasto in rettangoloni di circa 15 x 20 cm e al centro mettete una fettina di mozzarella, una fetta di pomodoro tagliata a metà, qualche strisciolina di prosciutto e una foglia di basilico.

Mettere le pies in forno per una ventina di minuti finché non sono belle gonfie e dorate, poi metterle a raffreddare su una gratella (io non ho una gratella, quindi le ho messe su un piatto). ATTENZIONE! L’impasto è estremamente friabile, quindi muovetelo con cautela!🙂

Ecco il risultato

Consigli&Suggerimenti

–        So di ripetermi, ma durante la preparazione dell’impasto attenzione alla temperatura del burro: il risultato finale dipende tutto da quello! Non lo lavorate troppo altrimenti vi ritroverete con una palla molliccia e ingestibile tra le mani!

–        Se l’impasto vi sembra troppo farinoso aggiungete un pochino di acqua: l’impasto è molto friabile di suo per cui se vi sembra troppo farinoso è meglio aggiungere un po’ d’acqua per legare il tutto al meglio.

–        Questa sfoglia è per amanti dei sapori intensi: una specie di frolla molto densa che si scioglie con il ripieno…moooolto particolare!

Voto finale al libro: 3,5 stelle

È troooopppo bello!


5 responses to “Recensione del libro HANDHELD PIES (Ricetta di squisite Pie Pomodoro, Mozzarella e Prosciutto)

  1. Darth scrive:

    Voglio provare quella con whisky e latticello!

    Mi piace

  2. Valentina scrive:

    Devono essere buonissime!!! Yum!!

    Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: