La Fata della Zucca

Libri e Pasticci in Cucina

Latticello (buttermilk)

su 29 maggio 2012

Il latticello per me è una scoperta recente; solo da quando mi sono avventurata come una pioniera nell’esplorazione della cucina stelle e strisce, ho scoperto che tantissime ricette avevano come ingrediente il latticello (buttermilk)…ma cos’è?!?!?! È la sostanza di scarto della trasformazione della panna in burro: viene usato sia come ingrediente per preparazioni molto soffici (dai pancake ai panini al latticello, una delizia insieme con il pollo fritto!) sia come marinatura. In questa seconda accezione è diventato un mio amico fidato…è una delle poche cose che rende il petto di pollo alla piastra mangiabile, perché lo rende moooooorbido morbido e con un retrogusto davvero ottimo, quasi biscottato! Visto che qui in Italia è pressoché impossibile trovarlo, lo si può sostituire benissimo mescolando ½ tazza di latte, ½ tazza di yogurt e un cucchiaino di succo di limone e lasciare riposare per qualche minuto (ringrazio Laurel Evans per le dosi esatte!). In pratica, prendete un vasetto di yogurt bianco (non zuccherato) e versatelo in una ciotola, con lo stesso vasetto misurate il latte e aggiungetelo nella stessa ciotola insieme con il limone e mescolate. ½ tazza sono circa 125 gr: con la tecnica del vasetto non dovete né pesare né sporcare niente in cucina! Ricordatevi che usare il latticello come marinatura è come usare una qualsiasi altra marinatura: prima di cuocere il pollo bisogna asciugarlo bene!


6 responses to “Latticello (buttermilk)

  1. Valentina scrive:

    Anche io ho provato a farlo con le dosi di Laurel Evans, e devo dire che funziona alla perfezione..! ma l’idea di utilizzarlo per fare il petto di pollo alla piastra mi mancava…! Devo provare!

    Mi piace

  2. […] * In Italia non è semplice trovare il latticello: per un valido sostituto vi rimando a un mio vecchio post […]

    Mi piace

  3. Brigida scrive:

    Spesso ho trovato il latticello nelle ricette. Ma ho una bimba intollerante al latte proteine e derivati.
    se provo con latte di soia e yoghurt di soya, secondo te riesce?

    Mi piace

    • Ciao Brigida…mi dispiace essere così in ritardo ma ho da poco avuto un bebè che mi assorbe gran parte della giornata…hai poi provato a sostituire il latte con la soia? Io non lo ho mai fatto ma sarebbe interessante sapere se è fattibile…fammi sapere!!

      Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: