La Fata della Zucca

Libri e Pasticci in Cucina

Recensione del libro LA CUCINA TEX-MEX (Cena e Menù di Tacos!)

su 18 maggio 2012

LA CUCINA TEX-MEX, STORIE VERE E SAPORI FORTI DAI CONFINI SCONFINATI DELL’AMERICA, Laurel Evans, edito da Ponte alle Grazie

Devo essere onesta: questo libro non l’ho scelto io, mi è stato regalato da un mio amico che sa quanto io sia affamata d’America. Probabilmente se fosse stato per me non avrei mai scoperto questo libro e questa giovane cuoca texana con una grande passione per il cibo e la cultura della sua terra. Scrive con lo stesso amore con cui ogni italiano parla della cucina della propria mamma e della propria regione: è proprio vero che la cucina molto spesso è la cucina del cuore, quella delle propri origini!🙂

Il libro, più che di un libro di cucina ha l’aspetto di un romanzo: dimensioni compatte, nessuna foto, carta ruvida e porosa. E in un certo senso, si tratta proprio di un romanzo. Tutte le rubriche sono una scusa per raccontare emozioni, esperienze, usi, storie e tradizioni culinarie di una terra, e per parlare di cucina e presentare ricette semplici, dai sapori solidi. E ce n’è davvero per tutti i gusti! Dal ricco chili con carne, ai deliziosi fagioli rifritti, alla più estiva insalata di avocado e pompelmo con vinaigrette alla menta senza tralasciare uno spazietto per i dolci.

Per non creare fraintendimenti, la cucina tex-mex del titolo è la cucina texana: la cucina di una terra incredibilmente vasta, con una grande tradizione nell’allevamento dei bovini e con un passato di dominazioni e di immigrazioni che hanno lasciato il segno, ed è un piacere leggere tutti gli aneddoti, le storie e le situazioni che nel corso del tempo hanno plasmato la tradizione culinaria del Texas. Lo sapevate che il barbecue è stato inventato dagli immigrati cechi e tedeschi??!

Quindi, se anche voi siete appassionati d’America, se provate un gusto irrefrenabile nello scoprire curiosità e notizie sui cibi che state preparando e se siete curiosi di scoprire che oltre a Dallas, alle compagnie petrolifere e agli allevamenti di mucche il Texas ha molto da dire anche in fatto di cucina (…e se decisamente non siete vegetariani!!! :-)) …ecco il libro per voi!

Affascinata dalla semplicità con cui tutte le ricette vengono presentate mi sono lanciata nell’organizzazione di una cena tex-mex a base di tacos…la cosa è meno immediata di quello che mi aspettavo ma alla fine mi sono sentita di nuovo in Texas…wow!🙂

Ecco il mio menù: fajitas di manzo, tortillas di farina bianca e pico de gallo.

INGREDIENTI PER LE FAJITAS DI MANZO

Per la marinata:

–        1 piccola cipolla tritata

–        230 ml birra

–        180 ml olio di oliva

–        60 ml salsa di soia

–        80 ml succo lime fresco

–        4 spicchi di aglio schiacciati

–        2 cucchiai salsa Worcestershire

–        1 cucchiaio peperoncino in polvere

–        1 cucchiaio cumino macinato

–        1 peperoncino piccante tritato

–        1 cucchiaio pepe nero macinato al momento

Carne e verdure:

–        1 kg manzo a fette (anche tagli poco pregiati vanno bene)

–        3 cipolle gialle pelate e affettate

–        2 peperoni rossi a fettine

–        ½ cucchiaino di cumino

–        ½ cucchiaino peperoncino in polvere

–        Sale

INGREDIENTI PER LE TORTILLAS DI FARINA BIANCA

–        260 g farina manitoba

–        1 cucchiaino di sale

–        1 cucchiaino e mezzo di lievito in polvere

–        2 cucchiaino di olio di mais

–        180 ml latte

INGREDIENTI PER IL PICO DE GALLO

–        il succo di 2 lime

–        ¼ cipolla rossa a dadini

–        4 pomodori a dadini

–        1-2 spicchi di aglio tritati

–        2 peperoncini poblano* privati dei semi tritati

–        Sale e Pepe

–        1 mazzetto di coriandolo (o prezzemolo)

* per i texani, così come anche per i sudamericani, i peperoncini sono una cosa seria. Ogni peperoncino ha il suo aroma e il suo livello di piccantezza specifico. Quindi io vi consiglio di cercare quelli giusti, ma se non li trovate potete comunque sostituirli con il peperoncino che avete in casa… il risultato sarà meno “tex-mex” ma sarà comunque…”gnam-gnam”!🙂

Procedimento:

Iniziare dalla marinata, preparando e mescolando insieme tutti gli ingredienti in una ciotola non di metallo (questo per evitare che il limone ossidi il metallo e ceda il sapore al cibo).

Poi la carne: batterla finchè non diventa tenera e di spessore omogeneo e metterla nella ciotola con la marinata mescolando bene il tutto. La carne dovrà marinare per almeno 4 ore, ma più resta più diventerà morbida per cui io vi consiglio di prepararla la sera prima.

Circa 2 ore prima di cena, iniziate a preparare l’impasto per le tortillas. Io ho messo tutti gli ingredienti nell’impastatrice (ma potete sempre impastare a mano) e poi ho lasciato l’impasto a riposare, coperto, per un’oretta.

Poi ho affettato cipolla e peperoni per le fajitas. Più una cipolla da servire a tavola.

Poi ho preparato il pico de gallo, tagliando tutti gli ingredienti piccoli piccoli e mettendoli in una ciotola. Visto che poi il composto andrà dentro ai tacos, fate i pezzetti piccoli (anche se non dovete impazzire a farli minuscoli!) altrimenti rischiate di avere pezzettini di pomodoro che scappano dai bordi dei tacos!!

E ora affrontate la preparazione delle tortillas! Dividete l’impasto in 10 palline e poi, su un piano infarinato, con un matterello stendetele come piadine, a uno spessore di pochi millimetri (o comunque quello che riuscite). E non perdete la pazienza se non restano rotonde…saranno comunque buone!!:-)  Riponetele una sull’altra, infarinandole appena per evitare che si appiccichino tra di loro.

E ora il momento della vera organizzazione!

Vi servono 3 padelle: una per il manzo, una per le verdure e una per le tortillas.

Iniziate con le tortillas: mettete un dischetto sulla padella antiaderente ben calda e dopo circa 1 minuto giratela. Si devono formare bollicine gonfie che si bruciacchiano un po’ su entrambi i lati, ma la pasta deve restare morbida. Una volta cotte, le tortillas vanno messe in un cestino o in un piatto, avvolte da un panno leggermente umido per farle restare belle morbide e calde.

Nel frattempo fate scaldare un’altra padella, caldissima (se avete una piastra meglio): scolate le fette di carne dalla marinata e fatele cuocere (girandole una sola volta) per massimo 3 – 4 minuti in totale. Mettetele su un tagliere ricoperte da un foglio di alluminio.

A che punto siete con le tortillas? Vi stanno facendo impazzire, eh?!?!🙂

Fate scaldare l’olio nell’ultima padella: quando è rovente, buttate dentro peperoni, cipolle, cumino e peperoncino, salate e pepate. Spadellate spesso: dopo 4-5 minuti le verdure saranno bruciacchiate e inizieranno ad ammorbidirsi. È il momento per tagliare a striscioline la carne e aggiungerla alle verdure. Fate saltare ancora pochi minuti…e portate tutto a tavola!!

Ecco il risultato

Consigli&Suggerimenti

–        Come condimenti aggiuntivi ho presentato in tavola: cipolle rosse affettate sottilmente, un avocado maturo tagliato a fettine sottili, insalatina novella e pomodorini a cubetti…il tutto per dare un tocco più fresco ai tacos.

–        Le porzioni proposte dall’autrice sono per veri texani! Decidete voi quanto ridurle in base alla fame e al numero di persone. Per una cena per 2 buone forchette ho diviso le quantità in 3, tranne che per le tortillas: preparare piccole quantità di impasto non è semplice e ho preferito provare la quantità intera.

–        Non vi lasciate spaventare dal numero infinito di ingredienti: sono tanti ma praticamente tutti reperibili al supermercato sotto casa. E non vi preoccupate se non li trovate tutti: se ne manca qualcuno non avrete un autentico sapore tex-mex, ma potrete comunque godervi una splendida serata in stile texano!

–        Le preparazioni sono tutte piuttosto semplici, ma tutte necessitano di una lunga preparazione per cui…organizzazione!!!

Voto finale al libro: 3 stelle e mezzo

Grazie Andrea per avermi pensato in libreria!


2 responses to “Recensione del libro LA CUCINA TEX-MEX (Cena e Menù di Tacos!)

  1. Darth scrive:

    Belle foto! Vedi che basta poco?!?😉

    Mi piace

  2. smemorella scrive:

    hai ragione … fa venire davvero fame!
    Adoro la cucina tex mex!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: